Il gioco che sognamo

Questa è stata la nostra lista dei desideri quando abbiamo buttato le basi per Skytear...

  • Vogliamo un gioco vivo, che richieda anni di esperienza per essere padroneggiato in ogni aspetto e si evolva nel tempo. Un gioco dove ci si possa costantemente rimettere in gioco, testando le proprie abilità ogni settimana, magari con tornei vicini a noi. Che sia supportato da una comunità forte e viva (ok, ok, adesso rallentiamo un po’).
  • Vogliamo un deck building influente nel gioco… divertendosi anche fra una partita e l’altra! Che possa unire gli effetti delle carte per creare combinazioni sempre nuove e che ci renda in qualche modo orgogliosi della nostra creatività.
  • NON vogliamo si debba essere forzati ad acquistare espansioni obbligatorie, né set di upgrade. Nemmeno si sia costretti a unire tutte le FAQ da fonti diverse per capire quale sia la versione attuale del gioco.
  • NON vogliamo un gioco con un meta-game sbilanciato, dove per anni si vedano in campo sempre le stesse opzioni e combinazioni…
  • NON vogliamo che la fortuna giochi un ruolo FONDAMENTALE. È bello avere qualche componente casuale, certo, ma ciò non dovrebbe determinare la vittoria… quantomeno non troppo.
  • Vogliamo delle belle illustrazioni, rappresentate in campo da miniature di qualità, che popolino un mondo originale pieno di sottotrame e profondità.
  • Vogliamo tempistiche di preparazione molto rapide, senza procedimenti tediosi che si pongano fra noi e la partita, o che siano necessari per mandare avanti il gioco.
  • Infine… vogliamo un gioco che ci faccia dimenticare lo smartphone per un istante e che ci faccia divertire ogni singolo minuto di gioco (ok… quasi ogni singolo minuto).